Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
long-life doors
 

Certificazioni e processi di qualità

Garanzia dei materiali, efficienza nella produzione

Sicurezza, affidabilità nel tempo e attenzione per l’igiene:
questi sono i requisiti di tutti i nostri prodotti e materiali.
 
 

Alluminio

I profili in alluminio utilizzati sono estrusi da aziende certificate UNI EN ISO 9001:2008 che utilizzano materiale in lega primaria certificata EN AW-6060.
Tali profili inoltre sono in ottemperanza alle seguenti norme:

  • UNI EN 755-9
    Specifica le tolleranze dimensionali e di forma dei profili.
  • UNI EN 755-2
    Specifica le caratteristiche meccaniche del profilo.
  • UNI EN 573-3
    Specifica i limiti di composizione chimica e forma dei prodotti.
 
 
 

Sabbiatura dell'alluminio

Processo realizzato attraverso l’impiego di microsfere d’acciaio per garantire la massima omogeneità e assenza di difetti superficiali.
 
 
 

Anodizzazione

Processo di Ossidazione Anodica dell’alluminio realizzato in accordo con le specifiche ISO 9001:2008 a garanzia della massima protezione e resistenza del materiale nel tempo.
 
 
 

Vetri di sicurezza temperati o stratificati

I cristalli temprati sono prodotti secondo la Norma Europea UNI EN 12600 che stabilisce le caratteristiche fisiche che devono avere i diversi tipi di vetro piano usati in edilizia a seconda dell’energia d’impatto necessaria alla rottura e del tipo di frantumazione, con lo scopo di ridurre le ferite e le lesioni alla persona. Negli impianti sportivi, ospedali e scuole, si possono montare vetri temprati, purché certificati in classe 1©2, secondo la normativa UNI EN 12600.

Vetro stratificato 3+3 con interposta pellicola in PVB di 0,38, classe 2B2 a norma UNI EN12600. A richiesta con PVB 0,76 classe 1B1, a norma UNI EN 12600 e classe P2A, a norma UNI EN 356 o PVB 0,50 acustico, classe 1B1 a norma UNI EN 12600.
 
 
 

Tempratura termica del cristallo

Processo impiegato per garantire la massima resistenza alla flessione e allo shock termico secondo quanto sancito dalla norma UNI EN 12150-1 che definisce le caratteristiche relative alle tolleranze, alla planarità, alla lavorazione dei bordi, alla frammentazione e agli aspetti fisici e meccanici di vetri piani monolitici di sicurezza per uso in edilizia.
 
 
 

Classe di reazione al fuoco

A richiesta è disponibile il modello anta HEAVY PTL, in classe 1 (uno) di reazione al fuoco, con certificato nr. 284286/RF5709 emesso dal laboratorio Istituto Giordano S.p.A. e omologa del Ministero dell'Interno nr. MI2937A10D100001.
 
 
 

Laminato plastico HPL

I laminati ad alta pressione utilizzati rispondono alla Norma Europea EN 438 ed alla relativa classificazione delle prestazioni e dei campi d'utilizzo consigliati.
 
 
 

Direttive Euratom

L’European Atomic Energy Community sancisce a livello internazionale le specifiche operative in materia di energia atomica per uso civile. Rappresenta l’ente sovranazionale di riferimento per la produzione e impiego di strumentazioni che operano in contesti di radioattività.
 
 
 

Isolamento acustico

Certificazioni di fono isolamento eseguite presso un laboratorio accreditato, in conformità ai requisiti delle seguenti norme:

  • UNI CEI \ EN ISO/IEC 17025
  • UNI EN ISO 10140-2
  • UNI EN ISO 717-1.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Part. IVA: 12024450152